La Cura nello Sguardo

Ci siamo
per la tua
serenità

La Cura nello Sguardo Banner 1
La Cura nello Sguardo

La Cura nello Sguardo è una associazione di volontariato nata a giugno 2022 con regolare iscrizione al RUNTS (Registro unico nazionale terzo settore), senza fini di lucro.

È l’associazione che vuole mettere al centro la persona e non la sua malattia. Molte volte con un solo sguardo si ha la comprensione e il supporto necessari per affrontare momenti difficili. L’assistenza ai bisogni della persona diventa prioritaria, ricca e complessa, ben oltre il fornire cure mediche e la somministrazione di farmaci. Con il nostro supporto i pazienti e le loro famiglie potranno fare un’esperienza diversa: invece di subire con desolazione la malattia, abbiamo l’obiettivo di alleviare la sofferenza puntando al vivere la vita con più serenità.

La Cura nello Sguardo Elemento 4
La Cura nello Sguardo Elemento 5

Ritrovandoci in uno sguardo possiamo condividere il peso della malattia e affrontare più leggeri il presente.

L’intenzione dell’associazione è quella di promuovere e diffondere la cultura delle Cure Palliative, tema ancora oggi in Italia non sempre veicolato in modo chiaro e corretto, anche per l’alta intensità emotiva che contiene.

Lo “sguardo” della cura può passare attraverso diversi progetti, ed è importante che continui ad essere uno sguardo pieno di vita: sarà un cammino lungo e prezioso, che avrà bisogno di tutto il sostegno della comunità.

La Cura nello Sguardo Elemento 7

Sostieni
il nostro
servizio

Attraverso la raccolta di fondi supportiamo lo sviluppo culturale e scientifico degli operatori delle Cure Palliative e l’acquisto di attrezzature per il Centro Residenziale di Cure Palliative Hospice di Busca.

DONA ORA

La
nostra
mission

L’associazione ha come scopo quello di intraprendere concrete iniziative finalizzate a promuovere la conoscenza delle Cure Palliative e nello specifico delle attività offerte nel territorio dall’ASL CN1.

Crediamo nel ruolo attivo e partecipativo delle persone, nella costruzione degli interessi e nel raggiungimento degli obiettivi comuni, per questo il progetto nasce con l’intenzione di valorizzare la comunità rendendola attiva e coinvolta.

Questo progetto nasce dalle esigenze sia degli operatori dell’équipe delle Cure Palliative, sia delle famiglie incontrate in questi anni con le loro storie. L’assistenza fornita ai pazienti e alle proprie famiglie a domicilio, o in Hospice, offre i migliori benefici per affrontare la difficile situazione. Data la necessità delle Cure Palliative, abbiamo fortemente voluto costituire l’associazione per ampliare, strutturare e trovare nuova linfa vitale per soddisfare i bisogni assistenziali e culturali presenti nel territorio.

Attraverso la realizzazione di eventi vogliamo promuovere la raccolta di fondi per l’acquisto di attrezzature e per supportare lo sviluppo culturale e scientifico degli operatori delle Cure Palliative.

La Cura nello Sguardo Elemento 8
La Cura nello Sguardo Elemento 9

Cure
palliative

Un diritto del cittadino.

Le Cure Palliative sono state definite dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) come “…un approccio che migliora la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare problematiche associate a malattie inguaribili, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza per mezzo di un’identificazione precoce e di un ottimale trattamento del dolore e di altre problematiche di natura fisica, psicologica, sociale e spirituale”.

Le Cure Palliative si rivolgono ai malati complessi, allo scopo di assicurare la migliore qualità della vita possibile in una fase avanzata della patologia, dal controllo di tutti i sintomi fisici al supporto emotivo e psicologico. In questo senso sono un’affermazione della vita: si guarda al malato e non alla malattia, all’esperienza quotidiana che rimane ricca e complessa nonostante il dolore. L’intervento è volto non solo a proteggere la persona dalle sofferenze evitabili, ma anche nel dare dignità e qualità all'esistenza.

La Cura nello Sguardo Elemento 11

Assistenza
domiciliare

L’Assistenza Domiciliare consiste in consulenze presso l’abitazione dei pazienti e in ospedale da cui possono derivare prese in carico da parte dell’equipe interdisciplinare e multiprofessionale specializzata (ADI UOCP).

Questo permette, a chi lo desidera, di essere curato a casa con operatori che forniscono assistenza clinico/assistenziale e supporto psicologico all’assistito e alla famiglia, garantendo risposte adeguate ai bisogni emergenti. Il controllo dei sintomi e del dolore del paziente ha carattere urgente, ma diventa predominante l’intervento sugli aspetti emotivi e sui problemi sociali dell’intero nucleo famigliare.

Il centro
Hospice
Busca

L'Hospice di Busca rappresenta uno dei livelli in cui si articola l'attività della Struttura Semplice di Cure Palliative dell'ASL CN1 di Cuneo, integrandosi pienamente con l'assistenza domiciliare, gli ambulatori e l'attività del Centro Oncologico diurno e gli enti no profit.

La Cura nello Sguardo Banner 2

Il centro fornisce Cure Palliative.
È destinato a chi non ha la possibilità di essere seguito al proprio domicilio.

L’accoglienza dell’ospite è data dalle persone che operano nell’Hospice più che dalle sue strutture, perché quando arriva la necessità di fornire Cure Palliative, è la relazione la chiave dell’intervento. La struttura stessa ricalca le fattezze di una casa più che di un ospedale: il paziente ha bisogno di vivere in un ambiente domestico e identificarsi in un clima famigliare per affrontare il presente in serenità.

La Cura nello Sguardo Elemento 1

Sostieni
il nostro
servizio

Sostieni la Cura nello Sguardo Odv donando il tuo 5x1000:

è sufficiente apporre una firma sulla dichiarazione dei redditi – Modello UNICO o Modello 730 - nel riquadro “Sostegno degli enti del terzo settore…”

indicando il codice fiscale 04009760044

DONA ORA

I progetti
Big Bench

Abbiamo inaugurato una "Big Bench" come metafora del percorso di cura delle persone che si trovano ad affrontare la malattia. Così come una panchina gigante ti fa sentire piccolo mentre ti mette di fronte ad uno sconfinato paesaggio stimolandoti a guardarlo con uno sguardo nuovo, così la malattia inguaribile costringe le persone a guardare la vita da un punto di vista diverso, esponendole ad un panorama che improvvisamente diventa fragile e che chiede di essere custodito e tutelato attraverso le Cure Palliative.

Inoltre, la panchina da sempre è simbolo di accoglienza perché permette di sedersi con altre persone condividendo un gesto sociale piacevole.

Non a caso è stata scelta la sede della nostra panchina gigante: collocata in un punto strategico sul territorio di Busca, si trova a breve distanza dalla sede delle Cure Palliative e Hospice, creando un collegamento ideale in una geografia di affetti e territorio.

Big Bench Community Project
La Cura nello Sguardo Elemento 2
La Cura nello Sguardo Elemento 3

La panchina gigante offre la possibilità di vivere un’esperienza intensa, da vivere individualmente o insieme agli altri. Vieni a visitare la nostra "Big Bench" e acquista il passaporto per certificare la tua visita: contribuirai così alla raccolta fondi per le nostre prossime iniziative. GRAZIE!

Sede per acquistare il passaporto e i timbri Big Bench:
Caffè di Città, via Umberto I, 86 - Busca CN
Tel. 0171 945390
caffedicitta96@gmail.com
Dal Martedì alla Domenica dalle ore 07,00 alle ore 00,00

La Cura nello Sguardo